U.Sarda: distorsione per Conti, addio Palermo?

U.Sarda: distorsione per Conti, addio Palermo?

SullUnione Sarda oggi in edicola è riportato un puntuale resoconto della situazione di Daniele Conti, vittima di una distorsione alla caviglia e probabile assente per la sfida tra Palermo e.

Commenta per primo!

SullUnione Sarda oggi in edicola è riportato un puntuale resoconto della situazione di Daniele Conti, vittima di una distorsione alla caviglia e probabile assente per la sfida tra Palermo e Cagliari. Secondo larticolo del quotidiano sardo ci sono concrete possibilità di vedere in campo il giocatore simbolo della squadra cagliaritana nella prima uscita stagionale. Le alternative sono quelle di Laner in mezzo al campo oppure, ma questa ipotesi è molto più improbabile, il ritorno da titolare di Nainggolan. Bisoli potrebbe anche decidere di cambiar modulo e schierare un inedito 4-2-3-1 per sopperire allassenza del regista romano. I legamenti sono ok, la caviglia si è sgonfiata e ora Daniele Conti spera in un recupero lampo in vista della gara di domenica a Palermo. La visita alla quale si è sottoposto ieri il capitano del Cagliari, dunque, ha evidenziato una banale distorsione, che necessita comunque di un lavoro specifico, almeno tra oggi e domani, ma che riporta in casa rossoblù quellottimismo perso nei minuti finali dellamichevole con il Betis Siviglia. LINFORTUNIO Conti si era infortunato domenica scorsa appunto, infilando accidentalmente il piede destro in una buca del prato del SantElia. Allinterno dello staff medico rossoblù è subito scattato lallarme, lo stesso allenatore Pierpaolo Bisoli ha manifestato non poca preoccupazione durante la conferenza stampa post partita. LA VISITA Ieri un primo sospiro di sollievo. Il regista romano (che si appresta a disputare la dodicesima stagione in rossoblù) è stato visitato dal consulente ortopedico del Cagliari Massimiliano Salvi. Escluse complicazioni ai legamenti. Resta in ogni caso un minimo di apprensione, ma Conti farà di tutti per non perdere il primo vero appuntamento stagionale al Barbera, tra laltro contro la squadra che lo ha a lungo corteggiato negli anni scorsi. LALTERNATIVA Settimana col fiato sospeso che costringerà comunque lallenatore a sperimentare soluzioni di emergenza. In rosa non esiste, infatti, unalternativa di ruolo a Conti. Il baby Giorico ha qualità, è in ascesa nelle gerarchie della prima squadra, già studia da regista e potrebbe diventare il Conti del futuro, ma il suo percorso nel calcio che conta è appena cominciato. Lo scorso campionato, in questi casi, ci metteva una pezza Parola, ora svincolato e pure senza squadra (come lui anche Barone e tanti ex rossoblù, da Fini a Ferri passando per Esposito). Durante i primi test estivi Bisoli ha spesso utilizzato nel ruolo di regista Nainggolan, che però non è stato nemmeno convocato per lamichevole con il Betis. Al momento, dunque, lipotesi più valida è Laner, più mezzala che centromediano, però. Contro gli spagnoli di Siviglia lex centrocampista dellAlbinoLeffe ha dimostrato di avere sia gambe che una buona visione di gioco, anche se il ruolo di regista è complicato e necessità pertanto di parecchio allenamento. LALTRO MODULO A dir il vero – qualora Conti non dovesse farcela – ci sarebbe anche unulteriore alternativa, utilizzata da Bisoli proprio nel momento in cui si è fermato il capitano, domenica scorsa al SantElia. Prevede un cambio di modulo (dal classico 4-3-1-2 allinedito 4-2-3-1) con due centrocampisti davanti alla difesa (per loccasione Biondini e lo stesso Laner) e un atteggiamento più spregiudicato davanti. Difficilmente, tuttavia, il nuovo tecnico rossoblù stravolgerebbe lassetto tattico proprio il giorno dellesordio. Intanto Conti corre contro il tempo verso Palermo. (LUnione Sarda)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy