TORRENTE: “PALERMO NON SI PUÒ RIFIUTARE”

TORRENTE: “PALERMO NON SI PUÒ RIFIUTARE”

“Se accetterei volentieri una chiamata da Palermo? Mi sembra normale che sia così. Del resto come può un giovane come me dire di no ad una piazza così importante ed.

Commenta per primo!

“Se accetterei volentieri una chiamata da Palermo? Mi sembra normale che sia così. Del resto come può un giovane come me dire di no ad una piazza così importante ed ambiziosa, e ad una tifoseria calorosa e passionale come quella palermitana?”. Così in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, il tecnico del Gubbio Vincenzo Torrente ha continuato a parlare dell’ipotesi rosanero per la prossima stagione. “Io tra l’altro sono un uomo del Sud. Sono nato sulla costa Amalfitana, poi conosco la passione dei meridionali – ha aggiunto Torrente – e so bene che soprattutto in città come Palermo, l’affetto e il calore della gente è determinante durante l’arco di un campionato. Questo comunque penso accada un po’ in generale al Sud dove si vive di calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy