Tifosi Zenit: “Ok solo a giocatori bianchi ed etero”

Tifosi Zenit: “Ok solo a giocatori bianchi ed etero”

“Non siamo razzisti ma vediamo lassenza di giocatori neri nella nostra squadra come il perpetuarsi di unimportante tradizione dello Zenit. Permetterebbe allo Zenit di mantenere lidentità.

Commenta per primo!

“Non siamo razzisti ma vediamo lassenza di giocatori neri nella nostra squadra come il perpetuarsi di unimportante tradizione dello Zenit. Permetterebbe allo Zenit di mantenere lidentità nazionale della squadra, che è il simbolo di San Pietroburgo. Vogliamo soltanto calciatori provenienti dai paesi nostri fratelli, come Ucraina, Bielorussia, le repubbliche baltiche e la Scandinavia. Noi abbiamo la stessa mentalità e lo stesso background storico e culturale di queste nazioni. E non vogliamo esponenti di minoranze sessuali in squadra”. E’ questo l’appello lanciato da alcuni tifosi dello Zenit, appartenenti al gruppo ‘Fan Club Landscronà’, tramite una lettera postata su www.landscrona.ru. Nessun commento da parte della società di San Pietroburgo, ma il 37enne ex attaccante dello Zenit e della Nazionale russa, Alexander Panov, ha replicato senza mezzi termini. “Tutto ciò è assurdo. Se non ci sono abbastanza buoni calciatori di San Pietroburgo, il club cosa dovrebbe fare? Tutte le squadre del mondo hanno elementi di colore e se allo Zenit non ce ne sono questo è un problema – ha dichiarato Panov -. I tifosi non dovrebbero chiedere alla società di comprare o meno un determinato tipo di calciatore, il loro diritto è di decidere se andare allo stadio o rimanere a casa”. Anche il tecnico Luciano Spalletti si è dissociato e ha voluto dire la sua al riguardo. “La tolleranza è la capacità di comprendere e accettare la diversità. Essere tollerante significa anche lottare contro ogni forma di stupidita – ha detto Spalletti -. Lo Zenit ha accolto giocatori provenienti da diversi paesi. Gli atleti lavorano bene insieme per raggiungere un obiettivo comune, i loro sforzi hanno portato e portano risultati tangibili. Sono sicuro che noi e i tifosi educati avremo la meglio sui tifosi violenti, che rappresentano una cerchia ristretta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy