Suarez:”Mio morso innocuo,non come Tyson”

Suarez:”Mio morso innocuo,non come Tyson”

Da poco rientrato in campo dopo la lunga squalifica, l’attaccante del Barcellona Luis Suarez è tornato a parlare di quel fatidico morso a Giorgio Chiellini che gli fece rischiare la carriera.

Commenta per primo!

Da poco rientrato in campo dopo la lunga squalifica, l’attaccante del Barcellona Luis Suarez è tornato a parlare di quel fatidico morso a Giorgio Chiellini che gli fece rischiare la carriera senza contare che lo trasformò quasi in un mostro alla vista di tutti gli appassionati di calcio. “La gente parla di me come fossi un giocatore problematico, invece i miei compagni mi vogliono tutti bene. Se mi avessero chiesto di firmare una clausola per i morsi l’avrei fatto, ma non c’è. Hanno avuto fiducia in me. Dopo quel morso ho rischiato la carriera. Mi sono sentito trattato come un criminale. Forse però sono anche un bersaglio facile perché qualcuno può rompere una gamba ad un altro e non essere punito, il morso invece spaventa ma è innocuo. Non ho mai morso come Tyson, per far male”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy