Sporting Lisbona, follia ultrà: aggredita la squadra, paura per Bas Dost

Sporting Lisbona, follia ultrà: aggredita la squadra, paura per Bas Dost

Pomeriggio di follia pura nel centro sportivo dello Sporting dove degli ultras hanno barbaramente aggredito giocatori e allenatore

Pomeriggio di follia assoluta in casa Sporting Lisbona.

Secondo quanto riferito dal portale A Bola, questo pomeriggio una cinquantina di ultras incappucciati hanno fatto irruzione presso il centro sportivo del club aggredendo il tecnico Jorge Jesus, l’allenatore in seconda e diversi giocatori con delle spranghe di ferro. Ad avere la peggio è stato il bomber Bas Dost: per lui necessari alcuni punti di sutura per i colpi in testa ricevuti.

Il motivo di questa barbara aggressione? Il rendimento in campionato dello Sporting. Dopo la sconfitta nell’ultimo turno di campionato, infatti, la squadra ha dovuto dire addio alle speranze di qualificazione in Champions League.

In merito ai fatti avvenuti, lo Sporting Lisbona ha risposto con un duro comunicato: “Ripudiamo con veemenza quanto è accaduto, non possiamo tollerare in alcun modo atti di vandalismo e le aggressioni a giocatori, allenatori e componenti dello staff del club, sono episodi e atti criminali che non hanno nulla a che fare con la società. Lo Sporting non è e non può essere questo. Prenderemo tutte le misure necessarie per individuare i responsabili e far sì che vengano puniti come meritano“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy