SOGLIANO: “J.Antonio interessante ma è presto!”

SOGLIANO: “J.Antonio interessante ma è presto!”

Intervista realizata il 7 ottobre Da Juan Antonio a ad El Kaddouri, passando per Salamon e Jonathas. Sono questi alcuni dei talenti del Brescia che il direttore sportivo del Palermo Sean Sogliano ha.

Commenta per primo!

Intervista realizata il 7 ottobre Da Juan Antonio a ad El Kaddouri, passando per Salamon e Jonathas. Sono questi alcuni dei talenti del Brescia che il direttore sportivo del Palermo Sean Sogliano ha seguito attentamente dal vivo mercoledì sera allo stadio “Rigamonti”, in occasione del match casalingo delle rondinelle contro il Gubbio. In esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, il dirigente rosanero ha parlato di questi giovani calciatori. “Il Brescia ha tanti giovani interessanti e ho approfittato per andare a seguire una loro partita dal vivo, non ci vedo niente di male. Volevo vederli all’opera da vicino, alcuni li conoscevo già. Juan Antonio? E’ un prospetto interessante ma lui non è il solo che ho osservato – ha spiegato Sogliano a Mediagol.it – in ogni caso bisogna avere la possibilità di seguire più di una volta un giocatore. Ad esempio il ragazzo l’altra sera non ha fatto una bellissima partita come altre volte ma ci può stare, era la terza partita che giocavano in una settimana. Per questo spero di tornare a vedere il Brescia, in una prossima occasione. Bisogna vedere i giocatori bene e noi li stiamo vedendo bene, un calciatore non si segue una volta. Bisogna convincersi delle qualità, se corrispondono a quello che cerchi e per farlo bisogna vederli giocare più e più volte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy