Sky, Di Canio dopo la sospensione: “L’ipocrisia mi indigna, l’errore non è stato mio”

Sky, Di Canio dopo la sospensione: “L’ipocrisia mi indigna, l’errore non è stato mio”

Le parole dell’ex calciatore della Lazio, che nei giorni scorsi è stato sospeso da SkySport a causa di un tatuaggio.

Commenta per primo!

Nei giorni scorsi è stato sospeso da SkySport.

Le strade di Paolo Di Canio – oggi brillante opinionista – e della nota emittente satellitare si sono separate improvvisamente dopo le polemiche seguite alla sua apparizione, in un video, con il tatuaggio ‘Dux’ in vista sul braccio.

screen di canio dux

Un ‘incidente’ che è costato caro all’ex calciatore della Lazio, che ha risolto il proprio contratto con l’emittente di Murdoch.

“Non posso restare in silenzio – ha dichiarato Di Canio ad ‘Ansa’ -. Ciò che mi indigna maggiormente è l’ipocrisia di chi finge di scoprire solo ora il mio modo d’essere e certe idee, arcinote da sempre. E’ stata una banale svista da parte di chi ha pubblicato, per conto di Sky, una mia fotografia, senza notare il bicipite scoperto, con quel tatuaggio visibile. Una disattenzione a me non imputabile, che non poteva in alcun caso comportare il mio allontanamento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy