SECCO:”Ecco i motivi flop Amauri in bianconero”

SECCO:”Ecco i motivi flop Amauri in bianconero”

Alessio Secco è stato il direttore sportivo che ha riportato la Juventus in Serie A e in Champions League dopo la retrocessione in B post-Calciopoli. Dopo una brutta stagione 2009-10 fu.

Commenta per primo!

Alessio Secco è stato il direttore sportivo che ha riportato la Juventus in Serie A e in Champions League dopo la retrocessione in B post-Calciopoli. Dopo una brutta stagione 2009-10 fu allontanato dalla società bianconera, la piazza non gli perdonava alcune scelte di mercato tra cui gli acquisti di Amauri e Tiago. “Mezzo flop di Amauri alla Juventus? Io lunica spiegazione che mi sono dato – ha rivelato Secco a Mediagol.it – è che dopo un paio di stagioni ad altissimo livello il giocatore, dopo un infortunio, è stato divorato dallambiente, che non era sereno. Quando manca la serenità poi non ne fanno le spese solo i dirigenti ma anche giocatori affermati come Amauri, che ha subito uninvoluzione importante che ha fatto sì che non fosse più accettato dallambiente. A gennaio di questanno ha fatto 7-8 reti, di cui un paio proprio alla Amauri, non appena è andato via da Torino. E diventato il capro espiatorio? Sì, probabilmente è stato preso di mira dalla critica, ha pagato sicuramente più di altri. ritenevo che fosse impossibile l’opaco rendimento di alcuni giocatori che alla Juventus hanno oggettivamente faticato, eppure venivano,come ad esempio Tiago, da unesperienza al Chelsea dove ha vinto il campionato, e che aveva fatto benissimo al Lione. Sono cose inspiegabili, però se non vanno bene giocatori che hanno un curriculum come quello di Tiago bisogna capire chi può andare bene. Le cause di una situazione critica sono sempre molteplici, questo è il calcio, nel bene e nel male”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy