SCOMMESSE: annullata squalifica Alberto Fontana

SCOMMESSE: annullata squalifica Alberto Fontana

Alberto Fontana è innocente. Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport ha annullato la squalifica di tre anni e sei mesi inflitta al portiere del Novara, perché accusato di.

Commenta per primo!

Alberto Fontana è innocente. Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport ha annullato la squalifica di tre anni e sei mesi inflitta al portiere del Novara, perché accusato di avere avuto un ruolo chiave nella presunta combine della partita di Coppa Italia, Chievo-Novara 3-0, del 30 novembre 2010. Fontana, che in quell’occasione era sceso in campo con la squadra piemontese, era stato accusato di avere alterato il punteggio dell’incontro. Nello specifico, l’accusa mossa era di aver causato volutamente un over (più di due gol in totale) per il Chievo. La pena gli era stata inflitta dai giudici, sia in primo che in secondo grado di giudizio. Ma il giocatore da quando era stato fatto il suo nome si era sempre professato innocente e finalmente il Tnas gli ha dato ragione. Precisazione: lAlberto Fontana in questione non è il portiere che dal 2006 al 2009 ha militato nel Palermo, ma lomonimo Alberto Fontana ex Novara e Torino (anche lui con un passato rosanero nella stagione 2001-2002 in cui ha colleziono una sola presenza)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy