RUISI:”Troppi acciaccati, non avevo alternative”

RUISI:”Troppi acciaccati, non avevo alternative”

Pietro Ruisi è stato intervistato dagli inviati di Mediagol.it sul campo del Comunale di Santa Flavia, al termine della sfida che ha deciso l’eliminazione dei rosanero dalla corsa alle Final.

Commenta per primo!

Pietro Ruisi è stato intervistato dagli inviati di Mediagol.it sul campo del Comunale di Santa Flavia, al termine della sfida che ha deciso l’eliminazione dei rosanero dalla corsa alle Final Eight di Campionato. “Un voto alla stagione? E’ stato un anno bellissimo – ha detto il tecnico della formazione Primavera -, abbiamo perso solo tre partite in tutto l’anno e ne abbiamo vinte tantissime. Abbiamo giocato un bel calcio e fatto crescere tanti calciatori. Ma le partite secche sono un po’ così. Nei novanta minuti non siamo stati inferiori al Chievo, però per noi oggi finisce il campionato: un grande campionato che ha fatto crescere tanti ragazzi. All’inizio non speravamo di fare così bene, però siamo stati bravi e tanti ci hanno fatto i complimenti. I supplementari di sabato scorso hanno inciso? Noi avevamo un po’ di defezioni. Goldaniga con i crampi era andato a casa per un problema familiare ed è tornato stamattina presto, Giacomarro stava male, Petermann lo stesso. Noi non abbiamo motli cambi da fare, a parte un po’ davanti. A centrocampo e dietro non abbiamo molte alternative e qualcuno magari ha subito aver giocato 26-27 partite senza mai fermarsi. Sicuramente questo ha pesato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy