ROSSI:”In Italia un tecnico vale laltro,non è così”

ROSSI:”In Italia un tecnico vale laltro,non è così”

A margine dellintervista rilasciata a “Radio Radio”, Delio Rossi ha parlato della mentalità italiana sugli allenatori, discostandosi nettamente da questa visione. “In Italia si pensa che un.

Commenta per primo!

A margine dellintervista rilasciata a “Radio Radio”, Delio Rossi ha parlato della mentalità italiana sugli allenatori, discostandosi nettamente da questa visione. “In Italia si pensa che un allenatore vale l’altro, un anno va di moda uno e si sceglie quello, poi se ne sceglie un altro, se non vanno bene tre risultati si manda via e se ne chiama un altro. Non è così, l’allenatore va messo al centro del progetto e l’unico che non va messo in discussione se le cose vanno male è l’allenatore, si possono mandare via i giocatori ma non il tecnico. Ma è un modo di vedere il calcio a cui in Italia non siamo abituati – ha proseguito Rossi – , perché altrimenti non si spiega perché in Inghilterra il Manchester ha tenuto Ferguson nonostante nei primi 7 anni non abbia vinto niente. In Italia non c’è una squadra che possa farmi fare ciò che dico, perché è il risultato domenicale che fa la strategia. Non è questione di qualità o di credere in una persona, ma di pregare che la palla vada a destra o a sinistra. Questo non è il mio modo di intendere il calcio e il mio lavoro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy