ROSSI”CLAUSOLA GASP NON MI PIACE PROPRIO”

ROSSI”CLAUSOLA GASP NON MI PIACE PROPRIO”

Tra gli esonerati eccellenti della lunga carriera di presidente di Maurizio Zamparini cè anche Delio Rossi. Lex tecnico del Palermo è stato esonerato il 28 febbraio 2011 per essere poi.

Commenta per primo!

Tra gli esonerati eccellenti della lunga carriera di presidente di Maurizio Zamparini cè anche Delio Rossi. Lex tecnico del Palermo è stato esonerato il 28 febbraio 2011 per essere poi richiamato tre giornate più tardi ed ha commentato con un certo disappunto la clausola anti-esonero inserita nel contratto di Gian Piero Gasperini. “Quando perdi fiducia in una persona non cè clausola che tenga – ha detto Rossi in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – . Cè la motivazione economica ma è una sconfitta per tutti. Concettualmente non è giusta, non è che non esoneri un allenatore perché lo devi pagare, non è eticamente giusto. Penso che lallenatore debba essere una scelta ponderata, a volte invece queste scelte si fanno con superficialità. Lallenatore è una parte componente importante nelle strategie societarie, se sbagli allenatore hai praticamente sbagliato e ti sei fatto un autogol. Se scegli un allenatore ponderatamente è perché ci credi, allora non ha senso mettergli una clausola in questi termini perché è come la moglie: pensi che sia per sempre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy