Rispoli: “Con Morganella mi giocherò il posto, ma se necessario potrei giocare in porta”

Rispoli: “Con Morganella mi giocherò il posto, ma se necessario potrei giocare in porta”

Andrea Rispoli è stato il protagonista della conferenza stampa odierna. Il difensore ha parlato del duello con il collega di reparto Michel Morganella. “Alla fine è importante mettersi.

Commenta per primo!

Andrea Rispoli è stato il protagonista della conferenza stampa odierna. Il difensore ha parlato del duello con il collega di reparto Michel Morganella. “Alla fine è importante mettersi in discussione sempre, se oggi questa squadra sta facendo bene è anche per le prestazioni dei suoi giocatori”, della sua posizione in campo, l’ex ducale rivela: “non ho mai giocato a sinistra, ma tenterò sempre di dare il massimo e per questo posso dire che potrei giocare anche in porta se il mister me lo chiedesse. A Brescia mi soprannominavano ‘Ruspa’ e non era un caso”. Ma Rispoli ha anche un discreto tiro. “avendo dei giocatori che sono bravi individualmente abbiamo meno possibilità di andare al cross, dare la palla sui piedi mi agevola e la bisogna capire come interpretare certe situazioni. A volte è capitato di tirare le punizioni, ci provo spesso e mi ricordo infatti il gol al Palermo proprio a Terni da calcio piazzato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy