Pres.Siena: “Non firmo per pari domani perché…”

Pres.Siena: “Non firmo per pari domani perché…”

Palermo e Siena si temono e si rispettano alla luce dell’ottimo avvio di campionato che ha contraddistinto entrambe le formazioni. Lo si evince chiaramente dalle dichiarazioni dei protagonisti.

Commenta per primo!

Palermo e Siena si temono e si rispettano alla luce dell’ottimo avvio di campionato che ha contraddistinto entrambe le formazioni. Lo si evince chiaramente dalle dichiarazioni dei protagonisti che evitano di sbilanciarsi in pronostici e proclami. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente dei toscani Massimo Mezzaroma, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it. “Se firmerei per un pari al Barbera? Io di pronostici proprio non parlo per scelta. Mi piace molto guardare con serenità la partita della mia squadra. Soprattutto da quando siamo retrocessi in B – ha spiegato il patron bianconero in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – vivo le attese delle partite un po’ come un bambino nello scartare un regalo che vede sotto l’albero a Natale. Per questo non mi aspetto nulla, spero solo un gran bene. Poi aprendo il regalo può andare bene, quando si trova un qualcosa che piace, come può andare male se l’oggetto in questione è meno gradito ma questo non lo si può sapere prima quindi mai dire mai. Vedremo come andrà a finire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy