Pres.Real Vicenza:”Vogliono vendermi il Venezia, ma non dimentico cosa successe a Zamparini”

Pres.Real Vicenza:”Vogliono vendermi il Venezia, ma non dimentico cosa successe a Zamparini”

Il nuovo deferimento a carico del Venezia rischia di aprire una voragine societaria in seno al club lagunare. La squadra del patron russo Korablin, sempre più assente, è stata punita.

Commenta per primo!

Il nuovo deferimento a carico del Venezia rischia di aprire una voragine societaria in seno al club lagunare. La squadra del patron russo Korablin, sempre più assente, è stata punita per mancati pagamenti di ritenute Irpef e contributi Inps dei mesi settembre-dicembre 2014. Al momento non sembra chiara la volontà di Korablin, che non ha inviato i soldi necessari a ripianare le pendenze attuali e per programmare la nuova stagione. Per questo la dirigenza del club avrebbe bussato alla porta del presidente del Real Vicenza, Lino Diquigiovanni alla ricerca di un acquirente per il club, ma il patron vicentino non ha dimenticato come in passato altri imprenditori siano scappati dalla guida del club de La Serenissima città veneta. «Mi hanno proposto di rilevare il Venezia — ha dichiarato al Corriere Veneto — ma non ci sono le condizioni. A suo tempo si sono fatti sfuggire Zamparini, adesso sono di nuovo in difficoltà: mi sembra una situazione che ciclicamente si ripropone. Mi dispiace, ma non me la sento».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy