Pres.Pescara: “Non mi aspettavo Palermo in basso”

Pres.Pescara: “Non mi aspettavo Palermo in basso”

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato anche del match di ieri della sua squadra contro il Palermo e della lotta salvezza. “Per ieri c’è.

Commenta per primo!

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato anche del match di ieri della sua squadra contro il Palermo e della lotta salvezza. “Per ieri c’è rammarico perché ad un certo punto si poteva portare a casa la vittoria. Era comunque importante interrompere la striscia negativa di quattro sconfitte consecutive: ho visto lo spirito giusto da parte dei ragazzi. Salvezza? Penso che fino ai 27-28 punti tutti debbano stare attenti, perché delle strisce negative possono capitare a tutti. Credo che la quota-salvezza sarà a 40 punti, ma può succedere ancora di tutto. Penso, ad esempio, che una squadra come il Genoa non resterà per molto tempo in quella posizione, perché non merita la classifica che ha. Così come non mi aspettavo di vedere il Palermo in lotta per non retrocedere, oppure il Chievo così in alto. Noi, invece, spevamo benissimo che sarebbe stata dura: dovremo dare il 150%”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy