Possanzini: “Zamparini tifoso non sa ciò che dice”

Possanzini: “Zamparini tifoso non sa ciò che dice”

“La Serie B sta stretta sia al Brescia che al Palermo. Soprattutto ai rosa, perché nonostante le ambizioni siano le stesse, il Palermo ha un obiettivo dichiarato: la promozione. Per i.

Commenta per primo!

“La Serie B sta stretta sia al Brescia che al Palermo. Soprattutto ai rosa, perché nonostante le ambizioni siano le stesse, il Palermo ha un obiettivo dichiarato: la promozione. Per i lombardi questo doveva essere l’anno della ricostruzione, guardando sempre le parti alte della classifica. Per il Palermo il discorso è diverso: dopo la retrocessione è fondamentale risalire subito, e basta leggere i nomi in organico per capirlo. Sarà una partita bellissima”. Queste le parole del doppio ex di Brescia e Palermo, attuale tecnico degli Allievi Nazionali Pro delle ‘Rondinelle’, Davide Possanzini. “Zamparini secondo me non si rende nemmeno conto di quello che dice, le sue sono dichiarazioni spinte dal grande tifo per la sua squadra. Il presidente è famoso per i tanti cambi di allenatore, chi decide di accettare la sua chiamata – ha detto a palermonews – deve lavorare con la consapevolezza d’essere obbligato a vincere. Certo, non è stato l’inizio migliore per Gattuso, perché la piazza di Palermo non è semplice da gestire. Mi dispiace molto per l’esonero, l’ho affrontato spesso da avversario e sono certo che abbia grandi qualità morali, oltre che indiscusse competenze tecnico-tattiche”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy