Platini: “No alla moviola, sì al cartellino bianco”

Platini: “No alla moviola, sì al cartellino bianco”

Presente a Dubai al Globe Soccer Forum, il presidente dell’UEFA, Michel Platini, ha parlato di alcune innovazioni tecnologiche per il calcio mondiale. “Servirebbe un’espulsione a tempo per sanzionare.

Commenta per primo!

Presente a Dubai al Globe Soccer Forum, il presidente dell’UEFA, Michel Platini, ha parlato di alcune innovazioni tecnologiche per il calcio mondiale. “Servirebbe un’espulsione a tempo per sanzionare comportamenti come le simulazioni, le critiche, le proteste, gli applausi all’arbitro, atti che la gente che ama il calcio non apprezza per niente. Sarebbe interessante un altro tipo di cartellino. Il cartellino bianco escluderebbe un giocatore per 5-10 minuti, non ci sarebbe una squalifica ma un castigo immediato – le parole di Platini -. Dobbiamo imparare da altri sport, come il rugby. Moviola? Utilizzare quella sulla linea di porta nelle nostre competizioni comporterebbe una spesa di 50 milioni di euro in cinque anni e preferisco dare quei soldi ai settori giovanili piuttosto che a qualcosa che serve per uno o due gol l’anno”, conclude.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy