Platini contro i fondi d’investimento: “Credetemi, è uno scandalo pensare che un braccio di un calciatore…”

Platini contro i fondi d’investimento: “Credetemi, è uno scandalo pensare che un braccio di un calciatore…”

“Un grande problema”. Così Michel Platini, presidente dell’UEFA, ha definito la volontà di alcuni fondi d’investimento di acquistare non più soltanto calciatori, ma addirittura.

Commenta per primo!

“Un grande problema”. Così Michel Platini, presidente dell’UEFA, ha definito la volontà di alcuni fondi d’investimento di acquistare non più soltanto calciatori, ma addirittura club. Platini ha chiarito la sua posizione ai microfoni di Sky Sport. “Dalla FIFA è stato impedito di prendere accordi con le TPO (third-party ownership). Che un giocatore appartenga a un fondo è uno scandalo. E’ imbarazzante pensare che un braccio di un calciatore appartenga a un procuratore, la gamba ad un altro e i piedi al club di appartenenza. Diciamo che è uno scandalo”.

Il presidente ha poi rincarato la dose: “Abbiamo preso delle decisioni, ma ora i fondi compreranno i club invece dei giocatori. Questo è un grande problema”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy