Pippo Inzaghi a Foggia: visita a sorpresa ad un suo fan affetto da neurofibromatosi

Pippo Inzaghi a Foggia: visita a sorpresa ad un suo fan affetto da neurofibromatosi

Il tecnico del Venezia ha accettato l’invito della famiglia del giovane Angelo Riccio, suo grande fan affetto da una grave malattia.

Commenta per primo!

“Angelo è affetto da neurofibromatosi, una patologia che provoca lo sviluppo continuo di cisti tumorali in varie parti del corpo, da dicembre in seguito a delle complicanze sopraggiunte durante un intervento chirurgico è in coma vigile. Inzaghi è il suo idolo e magari rivederlo potrebbe far accadere il miracolo”.

Risale a giovedì scorso l’appello lanciato ai microfoni di ‘FoggiaToday’ da Franco, papà di Angelo Riccio, un giovane foggiano affetto da neurofibromatosi. Quattro giorni dopo, l’incontro. Pippo Inzaghi ha deciso di accettare l’invito, ha contattato la famiglia di Angelo, ed è partito alla volta di Foggia. Qui ha chiamato il numero uno rossonero, Lucio Fares, e ha chiesto di essere accompagnato a casa di Angelo. Il tecnico del Venezia lo ha incontrato nella sua cameretta, tappezzata di poster dell’ex attaccante del Milan.

“Avevo saputo dell’appello dei genitori di Angelo, ero in vacanza ma non potevo non venire. Spero che la mia visita migliori un po’ la sua condizione. Ho portato con me la maglia del Venezia che gli ho regalato, appena posso gli mando la maglia del Milan e poi, quando giocheremo a Foggia, torno a trovarlo, promesso”, ha detto un emozionato Inzaghi.

“Angelo – hanno, invece, raccontato i genitori – non parla ma siamo sicuri che ha capito tutto, il suo battito cardiaco, costantemente monitorato, è schizzato appena ha visto Pippo, e poi i suoi occhi ci fanno capire che è felice”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy