Pinilla: “Balo, non è mai troppo tardi. Anche io mi trovai nelle me**a in passato”

Pinilla: “Balo, non è mai troppo tardi. Anche io mi trovai nelle me**a in passato”

L’attaccante cileno incoraggia il collega a condurre una vita meno sregolata.

Commenta per primo!

Un consiglio fraterno.

E’ questa l’interpretazione giusta da dare alle parole di Mauricio Pinilla nei confronti del collega Mario Balotelli, di sei anni più giovane. Intervenuto ai microfoni di SkySport, alla vigilia della sfida che vedrà i due attaccanti fronteggiarsi rispettivamente con le maglie di Atalanta e Milan, l’ex Palermo ha così proteso una mano verso la punta rossonera, spiegando quali – a suo parere – potrebbero essere le cause che hanno portato il classe 1990 a condurre una vita decisamente borderline: “Mario è un grandissimo giocatore, e sono certo che prima o poi arriverà il suo momento. Anche io in passato mi dovetti trovare nella me**a, prima di comprendere che bisognava la vita e la professione del calciatore in maniera diversa. Ad oggi lui gioca poco, ma per uno come lui non è mai troppo tardi per imboccare la giusta via – sentenzia l’ex Grosseto -. La sfida al Milan? A loro non ho mai segnato, pur disputando ottime partite contro i rossoneri. Spero che domani sia la volta buona, in quanto sto attraversando un momento di grazia eccezionale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy