PERINETTI:”RICONFERMA SANNINO PASSA DA..”

PERINETTI:”RICONFERMA SANNINO PASSA DA..”

Il consigliere di amministrazione del Palermo, Giorgio Perinetti, ha parlato ai microfoni di Mediagol.it del finale di stagione di questo Palermo agli ordini di Giuseppe Sannino. “Io conosco bene.

Commenta per primo!

Il consigliere di amministrazione del Palermo, Giorgio Perinetti, ha parlato ai microfoni di Mediagol.it del finale di stagione di questo Palermo agli ordini di Giuseppe Sannino. “Io conosco bene Sannino, ci ho lavorato lanno scorso, lho seguito anche da avversario a Varese. E una scelta fatta anche per la particolare stagione che doveva affrontare il Palermo, era un giudizio condiviso con me anche da chi aveva parlato della scelta a suo tempo, come Panucci. E stata una scelta che poteva andare bene, poi purtroppo si sono verificate alcune situazioni. Cè stata poi la partenza molto dura, molto difficile, lavvicendo con Gasperini, poi la storia la conosciamo. Credo che Sannino sia comunque un allenatore pratico, che ha sempre fatto bene in carriera. Non ha avuto grandi opportunità nella massima serie ma si è sempre guadagnato tutto sul campo, ha vinto sette campionati, non gli manca niente a livello di gestione della squadra. Ora non è che si stia a giudicare lui nelle ultime 9 partite, si deve giocare le sue possibilità resettando tutto quello che è successo prima. Credo che se noi avremo un finale di campionato in linea con le aspettative minime che abbiamo in questo momento, cercando di fare più punti possibile, se questo atteggiamento ci sarà, se riuscirà a farsi seguire dai giocatori motivandoli in questo momento di difficoltà potrà giocarsi le sue possibilità di guidare il Palermo nella prossima stagione, a prescindere dal contratto che ha”. Perinetti si è poi concentrato sulla prima uscita della seconda gestione di Sannino. “Un conto è giocare con certe squadre, un conto è andare a San Siro – ha premesso Perinetti -. Però cè stato un miglioramento rispetto a gare come quelle di Chievo o di Torino, oppure di Roma contro la Lazio con lo stesso Sannino. Però avevamo di fronte il Milan, poi sono passati subito in vantaggio. Bisogna lavorare anche sulla condizione atletica, lo faremo anche adesso nella sosta. Poi ci vuole consapevolezza nei mezzi, eliminando le scorie di questo campionato contraddittorio. Dobbiamo affrontare il problema con tutte le sue difficoltà, dando quello che si aspetta la gente e la società”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy