PERINETTI: “QUESTO ERA IL MIO PROGETTO”

PERINETTI: “QUESTO ERA IL MIO PROGETTO”

Con la rescissione del contratto di Giorgio Perinetti va definitivamente in archivio il suo affascinante progetto di un nuovo Palermo. Ai microfoni di Mediagol.it, lex direttore generale del club.

Commenta per primo!

Con la rescissione del contratto di Giorgio Perinetti va definitivamente in archivio il suo affascinante progetto di un nuovo Palermo. Ai microfoni di Mediagol.it, lex direttore generale del club rosanero ha raccontato cosa aveva in programma sul mercato e a livello societario. “Io ho fatto un triennale, al quale adesso ho rinunciato, e speravo di poter avere il tempo di cambiare le direttive in modo da rendere il Palermo più funzionale dal punto di vista del mercato. Il modo di fare mercato andava ripensato – ha spiegato Perinetti a Mediagol.it -, perché quello attuale in un momento economico come questo non può portare a risultati positivi. E una grande ristrutturazione quella che avevo in mente, con la valorizzazione del settore giovanile, con uno scouting più penetrante in determinante paesi. Però in tre mesi abbiamo solo potuto abbozzare il progetto e i risultati negativi hanno condizionato un po tutto. Io scavalcato da Zamparini per Mesbah ed esonero Sannino? Abbiamo fatto un programma con il presidente – ha rivelato Perinetti -, che doveva portare certamente ad eseguire in estate lo sfoltimento dei ranghi, perché eravamo veramente tantissimi, e poi alla valutazione di alcuni giovani a cui dare fiducia. Chiaramente tante novità con un nuovo allenatore possono portare a delle difficoltà nella concretizzazione immediata. Sono arrivati dei risultati negativi in partite molto difficili come quelle con Lazio e Napoli, tutto è andato in questo senso purtroppo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy