PERINETTI: “La novità più importante del ritiro…”

PERINETTI: “La novità più importante del ritiro…”

Giorgio Perinetti si fida ciecamente di mister Sannino. Insieme al tecnico di Ottaviano lanno scorso ha costruito il fortino senese. Questanno spera di ripetere lesperienza in rosanero, magari.

Commenta per primo!

Giorgio Perinetti si fida ciecamente di mister Sannino. Insieme al tecnico di Ottaviano lanno scorso ha costruito il fortino senese. Questanno spera di ripetere lesperienza in rosanero, magari togliendosi qualche soddisfazione in più. “La novità più importante del ritiro? E sicuramente Sannino. Lui è uno che lavora sul collettivo. E bravo a trasmettere il suo entusiasmo alla squadra. Punto su di lui perché sono convinto che saprà trarre il meglio dai giocatori che il Palermo ha in rosa. Quelli che lo scorso anno hanno fatto una stagione balorda e che certamente non valgono la classifica dello scorso anno – ha puntualizzato Perinetti nel corso dellintervista rilasciata a Repubblica -. Giocatori che hanno un tasso qualitativo altissimo e che sono sicuro che questanno faranno benissimo. Sannino ha bisogno di vedere tutti i giocatori a sua disposizione per poi decidere se serve qualcosa o meno. Noi ci rivedremo dopo la fase del ritiro. Insieme al tecnico e al presidente capiremo se sarà necessario intervenire con uno o due innesti. Dal punto di vista numerico siamo a posto ovunque. Il nostro allenatore però può decidere di giocare con il 4-4-2 o il 5-3-2 anche nel corso della stessa partite e quindi potremmo, ad esempio, avere bisogno di un esterno in più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy