Pedullà: “Milan prenda esempio dal Palermo”

Pedullà: “Milan prenda esempio dal Palermo”

Alfredo Pedullà, esperto di mercato di Sportitalia, ha parlato a Milanews del calciomercato rossonero, lamentando una scarsa dose di inventiva da parte dei dirigenti del club di via Turati..

Commenta per primo!

Alfredo Pedullà, esperto di mercato di Sportitalia, ha parlato a Milanews del calciomercato rossonero, lamentando una scarsa dose di inventiva da parte dei dirigenti del club di via Turati. Secondo l’opinione del giornalista calabrese un giocatore come Javier Pastore, trequartista argentino proveniente dall’Huracan e acquistato l’estate scorsa dal Palermo, sarebbe stato il colpo ideale per una squadra con un budget ridotto ma che vuole comunque puntare in alto. “Il Milan ha fatto grandi operazioni a prendere Kakà e Pato, ma ha smesso di lavorare in maniera convinta sul mercato. Non capisco per quale motivo il Palermo prende Pastore a sei milioni di euro e il Milan invece di essere specializzato nel mercato sudamericano da Pato in avanti non ha preso più nessuno, oltre Thiago Silva. Al Milan c’è un buco di tre giocatori. Sulla fascia sinistra di difesa, a centrocampo e in attacco soprattutto sulla parte destra. Pandev era l’operazione più adatta per riempirlo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy