PARMA-PALERMO 3-1: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

PARMA-PALERMO 3-1: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

SIRIGU 4 – Allalba della gara commette un errore talmente elementare da suscitare più tenerezza che rabbia, episodio che condizionerà lintera partita. Poi assiste da spettatore al.

Commenta per primo!

SIRIGU 4 – Allalba della gara commette un errore talmente elementare da suscitare più tenerezza che rabbia, episodio che condizionerà lintera partita. Poi assiste da spettatore al resto dellincontro. CASSANI 5 – Appare molto insicuro su Giovinco, e ancora una volta perde luomo in occasione della rete di Modesto. E in un momento di forma piuttosto scadente, e le prestazioni ne risentono. Comunque prezioso in occasione dellunico gol rosanero. MUNOZ 5,5 – Abbastanza efficace anche se certamente non elegantissimo, duella bene con il veterano connazionale Crespo. Dalle sue sono dolori solamente quando incrocia la Formica Atomica. GOIAN 6 – Dalle sue parti raramente si passa. Il centrale romeno prende il posto di Bovo e lo sostituisce degnamente. BALZARETTI 7 – E un mostro di continuità, specie nelle scorribande in avanti. Non sempre è preciso nei cross, ma accompagna la manovra offensiva senza sosta. MIGLIACCIO 6 – Solito lavoro di tamponamento. Duella con i centrocampisti ducali, e nella ripresa, a turno con Nocerino, fa da chioccia al giovane Acquah. BACINOVIC 5,5 – Parte bene, molto mobile, disponibile allimpostazione e allinserimento, ma pian piano si spegne e Rossi lo lascia negli spogliatoi nellintervallo. NOCERINO 6,5 – Tra i più presenti e positivi dei suoi, specialmente nella prima frazione di gara. Ha quantomeno il merito di non mollare mai. ILICIC 5 – Non entra mai in partita, non lo si vede praticamente mai se non in occasione di un calcio di punizione inguardabile. PASTORE 6,5 – Non una delle sue giornate migliori, ma quando gli si accende la lampadina in testa cambia sempre linerzia del gioco rosanero. Splendida una sua azione personale nel primo tempo in cui si porta dietro quasi lintera squadra avversaria, in pieno Messi-style; altrettanto bella ed efficace lazione che lo porta in rete. Peccato che sia intermittente: se fosse continuo sarebbe un fenomeno assoluto. HERNANDEZ 4,5 – Una sua azione tambureggiante meriterebbe un rigore, parola che in questo campionato non va mai daccordo con i rosanero. La sua partita finisce qua. Invisibile. ACQUAH 5,5 – Si piazza in mediana ma non entra in partita, appare nervoso e spaesato. PINILLA 6 – Appena entrato sfiora subito il gol. Gioca spesso troppo defilato, e questo non gli consente di far male in area avversaria. ROSSI 5,5 – Schiera dallinizio la formazione più logica, viste le condizioni precarie di Pinilla, ma deve fare i conti con linizio svagato della sua squadra. Prova a riprendere la partita tornando alle due punte, ma non basta. Passo indietro rispetto alle ultime prove. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy