PALERMO: RICORSO DOPING AMMINISTRATIVO

PALERMO: RICORSO DOPING AMMINISTRATIVO

Maurizio Zamparini e Rino Foschi hanno presentato ricorso allAlta Corte di Giustizia che opera presso il Coni, contro la proroga alle indagini della procura federale sul doping amministrativo. LAlta.

Commenta per primo!

Maurizio Zamparini e Rino Foschi hanno presentato ricorso allAlta Corte di Giustizia che opera presso il Coni, contro la proroga alle indagini della procura federale sul doping amministrativo. LAlta Corte di Giustizia dovrà pronunciarsi il 27 maggio prossimo. Il presidente, che è anche consigliere federale per la Lega Professionisti, e lex direttore sportivo del Palermo, sono stati deferiti dalla procura della Federcalcio alla Disciplinare per presunte irregolarità contabili che risalirebbero agli anni 2002 e 2003. Le infrazioni sono comunque a rischio prescrizione. I ricorrenti chiedono allAlta Corte di “accertare il difetto dei presupposti per la concessione del provvedimento di proroga delle indagini, per linutile decorso del termine ex articolo 32.11 del Codice di giustizia sportiva della Figc”, ma anche per “linsussistenza dei motivi di eccezionalità necessari” e, per “leffetto, chiedono di annullare il ripetuto provvedimemnto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy