PALERMO: LETTERA APERTA DI ZAMPARINI

PALERMO: LETTERA APERTA DI ZAMPARINI

Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, ha inviato una lettera aperta a tutte le redazioni giornalistiche locali, per motivare il silenzio stampa in casa rosanero. “leggo sui resoconti di.

Commenta per primo!

Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, ha inviato una lettera aperta a tutte le redazioni giornalistiche locali, per motivare il silenzio stampa in casa rosanero. “leggo sui resoconti di tutti i giornali sportivi e non, una proclamata ed evidente incomprensione sul silenzio stampa del Palermo calcio. Silenzio stampa che sarebbe strato deciso dal presidente per motivi incomprensibili!!! forse perché si dimenticano le motivazioni date da me all’inizio del silenzio stampa: “data l’evidenza di uno spazio riservato al Palermo calcio quasi nullo nei servizi televisivi dopo partita (Rai – Sky – ecc.), sia al rilievo quasi nullo degli spazi riservati al Palermo calcio dalla stampa sportiva nazionale durante tutta la settimana” ed avendo protestato continuamente sia in diretta televisive che sui giornali senza esito, iniziavo questo silenzio stampa come: ultima protesta di questa che io considero “ghettizzazione” Del Palermo calcio e della città di Palermo. “dato lo spazio quasi nullo che ci riservate, è meglio tacere e ottenere uno spazio = 0 più decoroso”. ho protestalo con le emittenti nazionali dopo la bella vittoria sul Milan: si è parlato della crisi del Milan e non della esaltante prestazione del Palermo. il Palermo subisce gli strafalcioni arbitrali (Cagliari): nel dopo partita Sky non ne parla e la rai offende il nostro allenatore, me ed i tifosi palermitani con una annoiata intervista come ultimo soggetto di 20 secondi a Ballardini. Durante la settimana i tifosi palermitani residenti nel continente italiano (qualche milione) e allestero (qualche decina di milioni) non (rovino nelle due maggiori testate sportive (Gazzetta e Corriere dello Sport) quasi nessun resoconto sul Palermo calcio dato che questo è stato “ghettizzato” nelle pagine regionali distribuite solo in Sicilia (evidente il danno di immagine che ci impedisce anche di avere uno sponsor di caratura nazionale o internazionale). io ho dato tanto al calcio in 25 anni. passione, idee e denaro – non merito ciò. la città di Palermo, i tilosi di Palermo sono un esempio di civiltà di correttezza e di passione sportiva: non meritano tutto ciò. ecco perché “GRIDIAMO” impotenti il nostro SILENZIO” Maurizio Zamparini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy