PALERMO-CAGLIARI 0-0, LE PAGELLE Bovo il migliore in campo, Pastore bello ma poco concreto

PALERMO-CAGLIARI 0-0, LE PAGELLE Bovo il migliore in campo, Pastore bello ma poco concreto

Ecco le pagelle di Mediagol.it dopo Palermo-Cagliari, prima partita del campionato di Serie A 2010/2011. Buona la prestazione dei rosanero, forse ancora un po stanchi dopo limpegno di Europa League,.

Commenta per primo!

Ecco le pagelle di Mediagol.it dopo Palermo-Cagliari, prima partita del campionato di Serie A 2010/2011. Buona la prestazione dei rosanero, forse ancora un po stanchi dopo limpegno di Europa League, ottima la risposta del Cagliari in grande forma. SIRIGU 6,5 – Riesce a infondere alla difesa la sua solita sicurezza. Partecipa attivamente alla fase difensiva facendosi trovare pronto anche in appoggio. I suoi interventi principali sono su tiri dalla distanza che neutralizza senza problemi. CASSANI 6 – A destra fa pesare la sua autorità soprattutto nel primo tempo. Nel secondo, il gioco si sposta sulla fascia sinistra e ha meno occasioni per mettersi in mostra. BOVO 7 – La convocazione in Nazionale lo ha rigenerato. Decisivo nel primo tempo in difesa, pericoloso con i suoi tiri su punizione. Nel secondo tempo un suo tiro dal limite dell’area avversaria piega le mani di Agazzi e sfiora il gol. MUNOZ 6,5 – Un mastino in difesa, sembra che Rossi lo preferisca a Glik. Nel primo tempo, un suo intervento in acrobazia salva la porta rosanero. BALZARETTI 7 – Fondamentale per il gioco del Palermo. Non si ferma mai sulla fascia sinistra correndo avanti e indietro. Suda sette maglie in 90 minuti, meriterebbe la nazionale. KASAMI 6 – Esordisce in Serie A al posto di Liverani (infortunato) e non sfigura. Con sicurezza da veterano fa sentire il suo fisico possente ai giocatori del Cagliari. MIGLIACCIO 6 – Tanta corsa per il centrocampista rosanero che oltre al fisico mette il fosforo. Si spinge in avanti quando può con grande sacrificio. NOCERINO 6 – Il solito gladiatore, come il compagno Migliaccio è autore di un’ottima gara. Non si risparmia, come quando nella ripresa prende palla a centrocampo e da solo prova a creare difficoltà agli avversari. PASTORE 6,5 – Diverte e incanta, ma non è fortunato perché gli avversari intuiscono spesso le sue mosse. Ogni tocco di palla fa esaltare la curva del “Barbera” di cui ormai è idolo. MACCARONE 6 – Non arriva spesso sotto porta, ma anche da lontano fa sentire il fiato sul collo al Cagliari. Nel primo tempo un suo tiro dalla distanza dà il via al momento migliore del Palermo in attacco. RIGONI 6 – (dal 20’ st al posto di Maccarone) Prende il posto di Maccarone per rinforzare il centrocampo. Il gioco del Palermo si fa più offensivo grazie anche al suo ordine tattico. HERNANDEZ 6 – La difesa del Cagliari, oggi in stato di grazia, sa bene che Abel è uno dei più pericolosi e lo marca con molta attenzione. I movimenti sono giusti e la voglia non manca, ma se non segna sono più i meriti degli avversari che i demeriti dell’uruguaiano. PINILLA 6 (dal 31’ st al posto di Hernandez) – Entra per i 15 minuti finali e anche lui crea difficoltà agli avversari sfiorando il gol. Per i rosanero però non è serata. ALL. ROSSI 6,5 – Schiera gli undici titolari che da Maribor sono tornati a Palermo con la qualificazione in Uefa Europa League, ad eccezione di Liverani fuori per infortunio. Squadra che vince non si cambia, giusto, ma forse un turnover poteva essere d’aiuto, anche se i ricambi al momento non garantiscono molto e non sono all’altezza dei titolari. CAGLIARI: Agazzi 6,5, Astori 8, Ariaudo 7, Canini 6,5, Pisano 6, Nainggolan 6,5 (dal 35’ st Laner 6), Cossu 6, Biondini 6, Lazzari 6 (dal 21’ st Conti 6), Nenè 6, Matri 5 (dal 15 st Acquafresca 6) SCRIVI LA TUA PAGELLA E POSTALA NELLO SPAZIO PER I COMMENTI SOTTOSTANTE.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy