PALERMO-BRESCIA 1-0: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

PALERMO-BRESCIA 1-0: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

SIRIGU 6 – Non tocca palla, il Brescia tira solo una volta verso la sua porta ma Caracciolo incoccia lincrocio dei pali con uno splendido tiro a girare. CASSANI 6,5 – Si spinge in avanti e.

Commenta per primo!

SIRIGU 6 – Non tocca palla, il Brescia tira solo una volta verso la sua porta ma Caracciolo incoccia lincrocio dei pali con uno splendido tiro a girare. CASSANI 6,5 – Si spinge in avanti e duetta più volte in modo interessante con Ilicic prima e Pastore poi; va vicinissimo al gol ma il suo tiro accarezza tutta la linea di porta prima di uscire dallo specchio. MUNOZ 6 – Controlla agevolmente gli avanti bresciani, che per la verità non pungono mai. Tiene bene su Caracciolo. BOVO 7 – E leroe di giornata: in difesa non perde mai lucidità e si traveste da match winner con uno splendido calcio di punizione che inganna il fin lì insuperabile Arcari. BALZARETTI 7 – In assenza di avversari in fase difensiva, gioca praticamente da ala sinistra vecchio stampo attaccando e crossando senza soluzione di continuità. In unoccasione, nel primo tempo, è troppo altruista e piuttosto che tirare preferisce mettere al centro dove però non ci sono compagni. MIGLIACCIO 6 – Contro un centrocampo che bada solo a difendere, cerca più volte di spingersi in avanti per sfruttare la sua abilità nel gioco aereo. BACINOVIC 6,5 – Non perde mai calma e lucidità, facendo girare la palla con ordine e operando sempre la scelta giusta. Finalmente in ripresa dopo le ultime, opache prestazioni. NOCERINO 6,5 – Partita di grande impeto, in cui si spinge spesso in fase offensiva, sfiorando anche il gol in unoccasione con una splendida azione personale. ILICIC 6 – Alcune volte è un po troppo arruffone e impreciso, ma corre molto e al limite dellarea avversaria è sempre uno spauracchio. Purtroppo però gli avversari ormai lo conoscono e fanno di tutto per non concedergli lo spazio per il tiro. PASTORE 7 – Allinizio, pur sbagliando un paio di lanci, è luomo più pericoloso dei suoi, ma Arcari gli nega il gol per ben due volte con altrettanti interventi. Meriterebbe un rigore al termine di unazione da applausi a scena aperta, e nella ripresa si offre sempre come sponda ai compagni e non sbaglia più una giocata. MICCOLI 6,5 – Anche lui contribuisce un paio di volte a fare alzare il voto al portiere del Brescia. Contro una difesa chiusa e schierata da linea Maginot, talvolta va in difficoltà e non riesce a crearsi gli spazi giusti, ma quando ha un centimetro di visuale aperta prova sempre il tiro. ROSSI 6,5 – La squadra, dopo la brutta batosta di Cagliari, riprende il filo del discorso e gioca unottima gara, giudiziosa ed equilibrata, contro un avversario che rinuncia da subito a giocare al calcio e spera solo di portare via il punticino. I suoi non perdono mai la calma, piantano le tende nella metà campo del Brescia e alla fine strameritano i tre punti. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy