Palermo: botte da orbi al matrimonio per ex Torino

Palermo: botte da orbi al matrimonio per ex Torino

L’ex giocatore di Treviso e Torino Oluwashegun Akeem Omolade, salito agli onori della cronaca nel 2001 per essere stato oggetto di razzismo da parte dei suoi stessi tifosi quando indossava la.

Commenta per primo!

L’ex giocatore di Treviso e Torino Oluwashegun Akeem Omolade, salito agli onori della cronaca nel 2001 per essere stato oggetto di razzismo da parte dei suoi stessi tifosi quando indossava la maglia dei veneti, si è reso protagonista di una maxi-rissa durante il ricevimento di un matrimonio di una coppia nigeriana festeggiato a Palermo. Al ristorante “Tina Pica”, Omolade, adesso al Ribera in Serie D, se l’è date di santa ragione con Cristian Choarlibe Okolie, che gioca nel Monreale, dopo che due degli invitati si erano ‘contesi’ una ragazza. La rissa ha finito per coinvolgere molti dei 200 invitati alla festa e, come riporta “Palermotoday”, sono servite ben dieci gazzelle dei carabinieri per riportare la calma. Per Omolade e Okolie, medicati al Civico e al Policlinico con prognosi di circa una settimana per le ferite da arma da taglio riportate, il Gip ha disposto gli arresti domiciliari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy