Novellino: “Sannino bravo e sfortunato, Gasp…”

Novellino: “Sannino bravo e sfortunato, Gasp…”

Nella lista dei tanti allenatori esonerati nel corso della sua carriera di presidente da Maurizio Zamparini non figura Walter Novellino, che nonostante tanti momenti di tensione con il patron.

Commenta per primo!

Nella lista dei tanti allenatori esonerati nel corso della sua carriera di presidente da Maurizio Zamparini non figura Walter Novellino, che nonostante tanti momenti di tensione con il patron friulano, ai tempi in cui guidava il Venezia, è riuscito a rimanere in sella ai lagunari. Intervistato da “Itasportpress”, Novellino ha detto la sua sullesonero di Giuseppe Sannino, arrivato dopo sole tre giornate di campionato. “Zamparini è un presidente che spende e vuole subito i risultati. Se il Cagliari non avesse pareggiato con quel gol di Sau oggi avremmo parlato di un Sannino in ripresa. Purtroppo il nostro lavoro è legato ai risultati, poi ci sono presidenti che aspettano, altri meno, e Zamparini non ha pazienza. A lui non interessa che il Palermo abbia perso con Lazio e Napoli, il patron rosanero ritiene che la sua squadra sia forte e debba vincere contro tutti. Zamparini non mi ha mai esonerato nonostante le sue campagne di rafforzamento fossero votate al risparmio. L’unico top player che mi acquistò fu Alvaro Recoba. Adesso ha preso Gasperini, un tecnico esperto e non giovane come Sannino, che è un bravo tecnico ma è stato molto sfortunato. Se il Palermo può sentirsi al sicuro con Gasp? No, a Palermo contano i risultati, così come da altre parti. Se Gasperini farà risultati resterà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy