MUTTI: “MIO PENSIERO SU MOMENTO PALERMO”

MUTTI: “MIO PENSIERO SU MOMENTO PALERMO”

Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, Bortolo Mutti, tecnico designato da Zamparini per il dopo Mangia, ha poi parlato del momento particolare che vive il Palermo, reduce da tre.

Commenta per primo!

Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, Bortolo Mutti, tecnico designato da Zamparini per il dopo Mangia, ha poi parlato del momento particolare che vive il Palermo, reduce da tre sconfitte in una settimana. “Se ho visto il derby ieri? Guardavo le partite a sprazzi, ho visto un po’ il Palermo, un po’ il Parma e il Cesena, diciamo che facevo zapping. I rosa li ho visti un po’ in difficoltà consapevole anche delle situazioni a livello di infortuni e squalifiche – ha detto il navigato ed esperto mister – Squadra in difficoltà ma che ha tutte le risorse per venirne fuori? Le difficoltà sono momentanee, i momenti di appannamento sono fisiologici per ogni squadra, l’importante è passare momenti del genere nel modo migliore possibile. Poi credo siano situazioni dettate dalle contingenze del momento, infortuni e squalifiche. La cosa che è un po’ meraviglia è la sterilità offensiva fuori casa che è un po’ strana e quasi inspiegabile”. Mutti, a questo punto, chiede lumi sui numeri esatti dei rosanero che non fanno gol in trasferta da otto giornate, con l’ultima rete che risale a Sampdoria-Palermo dello scorso campionato. “Questi, comunque, sono soltanto numeri. In ogni caso io adesso non so dirvi molto sul mio futuro perché adesso anche io sono in attesa che possa succedere qualcosa!”. Una battuta anche sull’attacco decimato in vista dell’imminente trasferta di Novara. “Out Hernandez, Miccoli e Pinilla con i soli Budan e il giovane Bollino a disposizione? Mamma mia – esclama Mutti – queste sì che sono situazioni che penalizzano la squadra, sicuramente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy