MONDIALI: ESORDIO PER JAVIER PASTORE

MONDIALI: ESORDIO PER JAVIER PASTORE

Al 76 di Grecia-Argentina è finalmente la volta di Javier Pastore, al suo esordio in un Mondiale. Il giovane fantasista del Palermo è stato mandato in campo dal ct della.

Commenta per primo!

Al 76 di Grecia-Argentina è finalmente la volta di Javier Pastore, al suo esordio in un Mondiale. Il giovane fantasista del Palermo è stato mandato in campo dal ct della “Seleccion” Diego Armando Maradona al posto del connazionale Sergio Aguero. Pastore indossa la maglia numero 23. Si è conclusa con il risultato di zero a due Grecia – Argentina, terza ed ultima partita del girone B dei Mondiali in corso di svolgimento in Sudafrica. Partita a larghi tratti un pò noiosa, sbloccata al 77 da Demichelis, bravo a siglare la rete del vantaggio sugli sviluppi di un calcio dangolo. Esordio al Mondiale per Javier Pastore, fantasista argentino del Palermo. Per lui poco più di un quarto dora di gara, e la consapevolezza di aver marchiato la gara con delle giocate importanti. Ultima, ma non per importanza, quella che ha portato alla rete del raddoppio argentino. Lazione del gol di Martin Palermo, infatti, è partita proprio dai piedi del numero 23 in forza ai rosanero: pallone servito a Messi che dopo aver saltato due uomini ha provato la conclusione, neutralizzata dal portiere avversario, infine il tap-in di Palermo. Complimenti ed abbracci al termine della gara dello stesso ct Maradona per il fantasista rosanero, al quale va dato il merito di aver dimostrato grande personalità fin dai primi minuti dallingresso in campo. di Alberto Giambruno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy