MIGLIACCIO: “SEGUO SEMPRE MIO FRATELLO”

MIGLIACCIO: “SEGUO SEMPRE MIO FRATELLO”

A margine dellintervista realizzata dalla redazione di Mediagol.it con Vincenzo Migliaccio, il difensore del Taranto ha parlato del suo rapporto con il fratello Giulio. “Al gol di mio fratello mi.

Commenta per primo!

A margine dellintervista realizzata dalla redazione di Mediagol.it con Vincenzo Migliaccio, il difensore del Taranto ha parlato del suo rapporto con il fratello Giulio. “Al gol di mio fratello mi hanno chiamato tutti da Taranto, sapevano che ero al “Barbera”. Per me mio fratello è una soddisfazione, è una persona talmente umile e buona che merita tutto il bene di questo mondo sia nel calcio che nella vita quotidiana. Nostro rapporto? Abbiamo iniziato insieme la carriera, abbiamo avuto una vita parallela ma lui poi ha preso strade diverse perché merita questi palcoscenici. Ci seguiamo sempre, quando posso io scendo a Palermo e lui fa lo stesso con me”. Migliaccio ha poi parlato dei rimpianti per la sua carriera, trascorsa nel limbo della serie C. “Credo che l’unico rimpianto è aver perso sei volte i playoff, però quando arrivi a quest’età e sei ancora in queste categorie è perché lo meriti, è quella la tua dimensione. La stessa cosa vale per Giulio, lui merita di giocare in serie A come io merito di stare in serie C. Giulio è più bravo in tutto rispetto a me, anche da difensore centrale. Gioca da 10 anni in serie A perché merita di starci. Io penso che ognuno abbia quello che si merita. Noi del Taranto ci giocheremo i play-off per andare in serie B tra due settimane, speriamo bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy