MICCOLI:”Provo il gol da lontano in allenamento…”

MICCOLI:”Provo il gol da lontano in allenamento…”

Fabrizio Miccoli è stato il grande portagonista della scorsa domenica, grazie alla sua tripletta e al pazzesco gol da centrocampo. Il capitano del Palermo è tornato a parlare del match.

Commenta per primo!

Fabrizio Miccoli è stato il grande portagonista della scorsa domenica, grazie alla sua tripletta e al pazzesco gol da centrocampo. Il capitano del Palermo è tornato a parlare del match contro il Chievo Verona a la Gazzetta dello Sport, commentando anche i complimenti dellamministratore delegato rosanero Pietro Lo Monaco: “Non è facile fare la cernita di occasioni tanto speciali, quindi preferisco pensare che questa non sia stata lultima della mia carriera e con la maglia rosanero e dico che la migliore sarà la prossima. Lo Monaco – ha detto il salentino – mi ha fatto i complimenti e ha aggiunto che il repertorio tecnico ammirato contro il Chievo non lo ha sorpreso affatto, perché si tratta di colpi connaturati nel dna di un grande calciatore, ma che lapplicazione, lo spirito di sacrificio e lesempio trascinante verso i compagni sono stati il valore aggiunto. Zamparini è il mio primo tifoso e anche se non ci siamo sentiti dopo la partita so bene che ha goduto tantissimo ad ogni mio gol. Un gol come quello di domenica realizzato da circa 40 metri – ha aggiunto Miccoli – lo avevo fatto da ragazzo in un paio di occasioni. E comunque si tratta di un gesto che in allenamento provo abbastanza di frequente e mi riesce spesso. I tre dei gol più belli segnati col Palermo? Contro la Juve a Torino (Juve-Palermo 0-2 il 28 febbraio 2010), contro lInter a San Siro (Inter-Palermo 4-4, lo scorso il 24 aprile) e, ovviamente, il terzo di domenica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy