MICCOLI: “Ho sbagliato a usare parola sbirri,ma…”

MICCOLI: “Ho sbagliato a usare parola sbirri,ma…”

“Ho sbagliato a dire sbirri, questo sì, però non ho niente contro le forze dellordine”. Il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli, finito al centro di uno scandalo dopo le indagini della.

Commenta per primo!

“Ho sbagliato a dire sbirri, questo sì, però non ho niente contro le forze dellordine”. Il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli, finito al centro di uno scandalo dopo le indagini della Procura di Palermo e laccusa di estorsione, ha spiegato in conferenza stampa il senso della frase intercettata dagli inquirenti in cui il numero 10 diceva a Francesco Guttadauro, nipote del boss mafioso Matteo Messina Denaro, queste parole: “Non venire agli allenamenti, ci sono gli sbirri nuovi”. “Chi segue il calcio o il Palermo sa che il Tenente Onorato, dove facciamo gli allenamenti, è un campo militare – ha sottolineato il “Romario del Salento” -. Se ci sono Carabinieri, Polizia o Militari, non può entrare nessuno. Ho sbagliato ad usare la parola sbirri ma ribadisco che non ho nulla contro le forze dellordine – ha proseguito Miccoli, come raccolto da Mediagol.it -. Per farvi capire il significato di quella frase vi basti sapere che è capitato anche al figlio della mia tata di chiedermi se poteva venire al campo, e anche a lui ho detto di non venire perché non l’avrebbero fatto entrare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy