Miccichè: “Prima avevamo lo stadio pieno, ora..”

Miccichè: “Prima avevamo lo stadio pieno, ora..”

“Non cè dubbio che il pubblico palermitano sia un po depresso. Questo è il nono campionato consecutivo per il Palermo in Serie A, dopo otto stagioni in cui è sempre stato.

Commenta per primo!

“Non cè dubbio che il pubblico palermitano sia un po depresso. Questo è il nono campionato consecutivo per il Palermo in Serie A, dopo otto stagioni in cui è sempre stato nel lato sinistro della classifica. Oggi, invece, siamo al penultimo posto in classifica e lumore dellambiente non è al top. Ce ne rendiamo conto anche dal numero di spettatori allo stadio, che sono sempre meno domenica dopo domenica mentre eravamo abituati ad avere il sostegno di almeno 20mila tifosi ogni domenica. Abbiamo bisogno di qualche risultato importante che possa fare morale. Speravamo nel successo contro il Milan o in un buon risultato con la Roma. Ora il pubblico ci stia vicino, perché il Palermo Calcio è un patrimonio di tutta la città ed è bene che la tifoseria difenda la squadra dalla possibilità di retrocedere in Serie B, che sarebbe assolutamente deleterio”. Così il vice presidente rosanero Guglielmo Micciché ai microfoni di sampnews24.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy