MERCATO: via Hernandez, Ebagua nuova “Joya” rosanero?

MERCATO: via Hernandez, Ebagua nuova “Joya” rosanero?

Di Calogero Fazio
.

Commenta per primo!

Di Calogero Fazio

Il Palermo neoretrocesso è in fase di ristrutturazione in vista della prossima stagione cadetta. Dopo la mesta retrocessione, ovviamente l’intenzione della società rosanero è quella di allestire una squadra solida, capace di dare garanzia di una pronta risalita nella massima serie. Obiettivo tutt’altro che facile, se si considerano le difficoltà implicite che si incontrano nell’affrontare un campionato come quello della Serie B le cui complessità sono ben note. Un impegno da prendere estremamente sul serio e che va affrontato con una buona dose di carica agonistica e la dovuta umiltà da parte di tutti i componenti che, a vario titolo, sono partecipi di questa impresa: i quadri dirigenziali, in particolare, dovranno cercare di forgiare una rosa competitiva che sia composta da giocatori le cui esperienze si adattino alle complesse dinamiche della categoria, collaudati veterani della serie cadetta capaci di affrontare efficacemente le sfide future del Palermo allo scopo di riportarlo in Serie A nel più breve tempo possibile.

In questi giorni si fanno sempre più insistenti le voci su una possibile partenza di Abel Hernandez, conteso da varie società di blasone italiane ed estere. È molto probabile, dunque, la partenza della “Joya”. E se il futuro dell’attaccante uruguayano sarà verosimilmente lontano da Palermo, le ragioni di ciò sono anche da ricercarsi nell’esitazione a scendere di categoria da parte di un giocatore in procinto di giocarsi un posto nella propria Nazionale in vista dei Mondiali del 2014 in Brasile. È risaputo che un centravanti del calibro di Hernandez è certamente in lizza per un posto in attacco nella spedizione della “Celeste” che prenderà parte, con tutta probabilità, a quella kermesse mondiale. E la possibilità di conseguire un simile obiettivo, certamente, fa nutrire delle perplessità al giocatore ad accettare un “declassamento” nella serie cadetta.

Ovviamente per il talentuoso centravanti uruguagio una stagione nella cadetteria potrebbe significare una restrizione degli spazi nella sua Nazionale. Ma a questo dobbiamo aggiungere come sia tutt’altro che scontato che la “Joya” possa adattarsi e rendere al meglio in Serie B, ovvero inserirsi efficacemente nei complessi schemi e nelle complessità insite in quel campionato. Non è chiaro se Hernandez, malgrado le sue indiscusse potenzialità a livello tecnico, sappia plasmare l’abito mentale adeguato per affrontare la serie cadetta, neutralizzandone i rischi.

Ecco perché, la dirigenza rosanero, in questi giorni impegnata nella costruzione della fuoriserie da affidare alla guida di mister Gattuso, potrebbe focalizzare la sua attenzione su un possibile sostituto di Hernandez. Di fronte a tali insistenti voci sulla possibile partenza dell’uruguagio – secondo “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola – torna d’attualità in Viale del Fante il nome di Osarimen Ebagua, forte attaccante italo-nigeriano di proprietà del Varese. Tale interesse sarebbe da inquadrarsi nella ricerca di un centravanti che possa rappresentare il sostituto naturale dell’uruguayano.

Il giocatore per caratteristiche tecniche ricorda molto da vicino la “Joya” (oltre che fisicamente) ed è già rodato per la B, viste la sua buona performance nell’ultimo anno a Varese, costellata da 17 reti. Ebagua (che non è nuovo ad esperienze in Sicilia, avendo brevemente militato a Catania nel 2012), certamente potrebbe ben inserirsi nelle strategie del Palermo, facendo eventualmente parte dell’ambizioso progetto che ha come fine ultimo il voler riportare la squadra immediatamente nel grande calcio, come è nelle speranze di una tifoseria reduce da una delusione pesante e difficile da digerire. Il suo nutrito bagaglio di esperienza nella serie cadetta, maturato anche al Torino e al Novara, depone a suo favore e lo fa senz’altro diventare un elemento che corrisponde pienamente a ciò di cui necessita il Palermo per inseguire l’obiettivo di un immediato ritorno nella massima serie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy