MERCATO: SCHEDA TALENTO SVEDESE MEHMETI

MERCATO: SCHEDA TALENTO SVEDESE MEHMETI

Agon Mehmeti nasce a Podujevo in Kosovo il 29 novembre 1989. Insieme alla sua famiglia è scappato dai Balcani a causa dalla guerra nel 1992, allepoca aveva solo due anni ed è cresciuto.

Commenta per primo!

Agon Mehmeti nasce a Podujevo in Kosovo il 29 novembre 1989. Insieme alla sua famiglia è scappato dai Balcani a causa dalla guerra nel 1992, allepoca aveva solo due anni ed è cresciuto a Malmoe, dove ha cominciato a giocare a calcio nellIFK, club minore della città. Nel 2001 è passato ai rivali cittadini della più celebre squadra del Malmoe FF (la compagine conosciuta semplicemente col nome di Malmoe), con cui ha continuato il suo sviluppo realizzando ben 45 gol in 43 partite nelle giovanili del club, tanto che a 18 anni è stato promosso in prima squadra. Cè un giorno che ha dato la svolta alla sua carriera, almeno in ambito svedese, il 27 luglio 2008. Nel match contro la capolista Kalmar i suoi stavano perdendo in casa 2-1 mentre il cronometro aveva già scandito 83 minuti, poi lingresso in campo di Mehmeti ha cambiato la partita. Con due gol lattaccante svedese ha regalato ai suoi la vittoria e ha regalato a se stesso la possibilità di avere più spazio in prima squadra. Nel 2009 è stato considerato più una riserva di lusso che un titolare e ha collezionato 5 reti partendo proprio dalla panchina. Nel corso del 2010 si è finalmente riuscito a ritagliare un posto da titolare, insieme al compagno Daniel Larsson ha formato un attacco letale che ha contribuito in maniera decisiva alla conquista del campionato svedese dopo sei anni di digiuno. Il suo bottino è stato di 24 presenze e 11 reti. Nel 2011 si è fermato a 2 reti in 8 partite, ma cè da considerare che i campionati scandinavi sono cominciati da pochissimo. I tifosi del Malmoe gli dedicano un coro sulle note de “La donna è mobile” di Verdi che recita più o meno “Sottile come un anguilla, lui segna tanti gol, Agon Mehmeti, Agon Mehmeti”. Mehmeti possiede la doppia nazionalità, ma ad oggi ha giocato soltanto con la nazionale svedese. Ha debuttato nel 2008 con lUnder 19 e nel 2009 con lUnder 21. Si tratta di una punta molto mobile, in grado di partire da lontano e di giocare anche come trequartista alloccorrenza. Ha una discreta tecnica di base, però non è una vera e propria seconda punta, è rapido nei movimenti ed ha buoni mezzi fisici. Senza voler essere avventati nei giudizi si tratta di un attaccante dalla vena realizzativa non eccelsa, anche quando la sua squadra ha vinto il campionato non è andato oltre gli 11 centri, però ha solo 21 anni ed un innato talento nellentrare in partita anche a match già iniziato, caratteristica che gli è valsa il soprannome di “Super Sub”, il super sostituto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy