MERCATO: PALERMO IN POLE PER DRENTHE?

MERCATO: PALERMO IN POLE PER DRENTHE?

Di Calogero Fazio
.

Commenta per primo!

Di Calogero Fazio

Secondo Tuttosport si rialzano le quotazioni di Royston Drenthe al Palermo. Anche se, il terzino/centrocampista, proprio per la sua duttilità e il suo status di calciatore svincolato è ambito da numerosi club italiani ed europei. Del resto, i trascorsi prestigiosi al Real Madrid dell’olandese di origini surinamesi bastano a rendere suggestivo il suo acquisto. Un “biglietto da visita” di questo livello è sufficiente a generare una folta concorrenza per assicurarsi un giocatore che, oltre ad un passato di tutto rispetto, può vantare delle buone doti tecniche.

I rosanero sono alla ricerca di un sostituto di Federico Balzaretti, un giocatore che ha concluso in queste settimane la sua lunga e proficua esperienza in rosa, e che è divenuto uno dei maggiori beniamini del pubblico rosanero. Sarà compito arduo per chiunque quello di non far rimpiangere uno dei laterali più forti d’Italia che, pur avendo dei trascorsi nella Juventus, ha raggiunto a Palermo la sua definitiva consacrazione, anche entrando nel giro della nazionale azzurra.

Royston Drenthe ha trascorso in Spagna alcune stagioni, fra il 2007 e il 2012 ha vestito la maglia delle merengues e quella l’Hercules, prima di essere ceduto all’Everton, in Inghilterra. Nell’estate del 2007 era stato presentato al “Santiago Bernabeu” assieme al connazionale Wesley Snejder. Da quella lunga esperienza in terra di Spagna, Drenthe non ha lasciato ricordi solo a riguardo delle prestazioni fornite in campo (peraltro condite anche da qualche fallo di troppo), ma anche performances molto meno encomiabili fuori dal rettangolo di gioco, specie al riguardo di diversi incidenti automobilistici da lui causati.

In Spagna era conosciuto come il classico elemento “genio e sregolatezza” che non è particolarmente devoto al rispetto della disciplina. Ciò non toglie che un giocatore di simile spessore può fare certamente al caso del Palermo che i dirigenti stanno costruendo per la prossima stagione. Anche perché il giocatore è di certo alla ricerca di una nuova sfida, capace di decretarne il rilancio ad alti livelli. Una piazza ambiziosa come quella di Palermo, può fare certo al caso suo.

D’altra parte, Guglielmo Micciché, seppur timidamente, non ha escluso una trattativa in corso tra il Palermo e l’entourage del giocatore: “Drenthe, Peluso, Del Grosso e Ziegler sono tutti nomi che circolano con una certa insistenza. Di questi elencati ne stiamo trattando almeno due. Chi? Ovviamente non ve lo dico”, diceva appena ieri al Giornale di Sicilia il vicepresidente rosanero che, a proposito del presunto interessamento per il terzino del Genoa Luca Antonelli, ha aggiunto: “Smentisco categoricamente che vi sia stato un incontro tra Palermo e Genoa per parlare di Antonelli. La società ligure sta cercando di liberarsi del suo cartellino e per la stampa è facile associare il terzino al Palermo visto che siamo alla ricerca di un sostituto di Balzaretti”.

Ma Drenthe, in Italia, oltre che in quello del Palermo, ha fatto breccia anche nei cuori di Parma, Lazio, Napoli, Genoa e Torino. Squadre a cui di certo farebbero comodo le giocate del laterale olandese. Anche se, proprio Tuttosport colloca la squadra siciliana in pole per la freccia mancina ex Real. Certamente, chiunque prenderà il calciatore dovrà ricorrere ad un notevole sacrificio in termini economici per ricoprire gli alti costi dell’ingaggio del furetto olandese, ma per diverse ragioni, il gioco potrebbe ampiamente valere la candela, dato che non c’è alcun esborso monetario da effettuare per acquisire il cartellino di Drenthe. Inoltre, in caso di contratto a lungo termine, il giocatore potrebbe anche essere disposto a spalmarsi l’ingaggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy