MERCATO: la scheda di Roberto Hilbert, un nazionale tedesco per la fascia destra rosanero

MERCATO: la scheda di Roberto Hilbert, un nazionale tedesco per la fascia destra rosanero

Di Mariano Calò Roberto Hilbert nasce a Fochheim, in Germania, il 16 ottobre 1984. Ha iniziato la sua carriera da calciatore nellle giovanili del SpVgg Jahn Forchheim, squadra in cui ha.

Commenta per primo!

Di Mariano Calò Roberto Hilbert nasce a Fochheim, in Germania, il 16 ottobre 1984. Ha iniziato la sua carriera da calciatore nellle giovanili del SpVgg Jahn Forchheim, squadra in cui ha militato tra il 1990 e il 1993. Era ancora un bambino quando si è trasferito nel 1. Fc Nuremberg, squadra bavarese per cui ha giocato fino al 1996, quando è tornato al suo vecchio club. Nel 1998 torna a Norimberga e stavolta resta fino al 2000 quando quattordicenne, firma per il SpVgg Greuther Furth. Lesordio nel calcio professionistico arriva nel 2002, quando si trasferisce in prestito nel 1.SC Feucht, dove realizza ben 10 reti in 26 partite. Lanno successivo, al Greuther Furth, nella serie cadetta, realizza 3 gol in 34 partite, mettendosi in mostra come uno dei migliori prospetti del campionato. Attira le attenzioni di molti club della Bundesliga, ma rimane in B e disputa unaltra bella stagione, con una trentina di presenze e 5 reti. Alla fine passa allo Stoccarda, club di vertice in cui riesce a imporsi come titolare. Al suo primo campionato riesce anche a conquistare da titolare la vittoria in Bundesliga e a disputare una buona Champions League. Il 27 aprile di questanno è stata annunciata la separazione consensuale al termine della stagione 2009/2010. Hilbert ha giocato 11 partite con la nazionale tedesca Under21 e ha segnato ben 3 reti. Il 16 marzo 2007 Hilbert ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale maggiore e il 28 marzo dello stesso anno ha esordito contro la Danimarca. Attualmente conta 8 presenze con la selezione tedesca. Roberto Hilbert è principalmente un giocatore di fascia destra, è molto duttile e può tranquillamente disimpegnarsi da terzino e da centrocampista. Vede bene la porta, come dimostrano i 16 gol con la maglia dello Stoccarda e gli 8 con la maglia del Greuther Furth, ma anche un buon assistman e dotato di grande corsa. Fisicamente non è mal messo, i suoi 182 cm per 80 Kg gli permettono di non temere anche i contrasti meno teneri. Qualora il Palermo cercasse unalternativa low cost a Behrami lormai ex numero 19 dello Stoccarda sarebbe forse luomo ideale vista la sua condizione di svincolato e la sua comprovata esperienza anche internazionale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy