MERCATO: LA SCHEDA DI GELSON FERNANDES

MERCATO: LA SCHEDA DI GELSON FERNANDES

Nato a Praia, la capitale e città più importante di Capo Verde, una nazione che sorge su un’isola dell’Atlantico a ad ovest del Senegal, Gelson Fernandes è un centrocampista.

Commenta per primo!

Nato a Praia, la capitale e città più importante di Capo Verde, una nazione che sorge su un’isola dell’Atlantico a ad ovest del Senegal, Gelson Fernandes è un centrocampista della nazionale svizzera e del Saint-Etienne. La sua carriera è cominciata al Sion, squadra svizzera in cui è cresciuto fin dal 1995, e che lo ha fatto esordire tra i professionisti nel 2004. Sempre col club svizzero ha disputato tre stagioni, dal 2004 al 2007, scendendo in campo 99 volte e segnando una rete. Lo ha notato in terra elvetica il Manchester City, che il 14 luglio 2007 ha ufficializzato il suo ingaggio pagando al Sion qualcosa come 6 milioni di euro, seconda cifra più alta mai pagata per un giocatore della Swiss League. Sven Goran Eriksson si disse allora convinto di aver preso il miglior giovane di tutta la Svizzera. Con i Citizens il centrocampista di origini capoverdiane ha disputato una buonissima prima stagione, con 34 presenze tra campionato e coppe, mentre la stagione successiva, nonostante le tante presenze, ben 36, ha visto dimezzato il suo minutaggio stagionale venendo impiegato prevalentemente in spezzoni di partita. Al termine della stagione 2009 viene ceduto al Saint-Etienne per soli 2 milioni di euro. Dopo un avvio difficile con la maglia verde che fu di Platini, Fernandes ha gradualmente migliorato le sue prestazioni, nonostante le difficoltà notevoli avute dalla sua squadra che ha rischiato anche di retrocedere. Gelson Fernandez parla sei lingue: francese, italiano, tedesco, inglese, spagnolo e portoghese. E’ cugino di Manuel Fernandes, giocatore dell’Everton con qualche presenza in nazionale portoghese, anche lui originario di Capo Verde. Tecnicamente Gelson Fernandes è un giocatore che corre parecchio e dal fisico rispettabile. Non dispone di una visione di gioco inarrivabile, non è un regista, ma un mediano coriaceo e pieno di energie, in zona gol è pressoché inesistente, sebbene abbia fatto parlare di se negli ultimi giorni per il gol alla Spagna. Si tratta comunque di un giocatore che con i suoi 24 anni può dare qualcosa in termini di turnover ad un Palermo impegnato su tanti fronti e che non vorrà sfinire i suoi centrocampisti di quantità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy