MERCATO: la scheda della stellina Edwin Cardona

MERCATO: la scheda della stellina Edwin Cardona

Edwin Andrés Cardona Bedoya nasce a Medellin l’8 dicembre 1992. Cresciuto in due piccoli club della città, viene notato da una delle più importanti società.

Commenta per primo!

Edwin Andrés Cardona Bedoya nasce a Medellin l’8 dicembre 1992. Cresciuto in due piccoli club della città, viene notato da una delle più importanti società colombiane, l’Atletico Nacional, che lo ingaggia a soli 13 anni. In attesa di essere inserito in pianta stabile in prima squadra, Cardona viene convocato dalla Nazionale colombiana nel 2009 per il Campionato Sudamericano Under 17, in cui mostra tutte le sue qualità laureandosi capocannoniere della manifestazione con 7 gol. Nel paese tutti ripongono grande fiducia in Cardona per il Mondiale Under 17 in programma lo stesso anno in Nigeria, ma un infortunio alla clavicola gli impedisce di partecipare alla manifestazione. Intanto arriva il debutto con l’Atletico Nacional a soli 17 anni e l’inserimento graduale in prima squadra. Nel 2010 Cardona partecipa con l’Under 20 al Torneo di Tolone, in cui la selezione colombiana viene subito eliminata: l’unica vittoria contro il Giappone porta la firma proprio di Cardona. Successivamente subisce un grave infortunio al ginocchio che lo costringe a stare fuori quasi un anno, ma l’ultima stagione è quella della consacrazione: Cardona riesce ad entrare in pianta stabile nella formazione titolare dell’Atletico Nacional, con cui conquista il torneo di Apertura colombiano, ma è ancora in Nazionale che mostra il meglio di sé: nel Campionato Sudamericano Under 20 realizza ben 4 gol, dietro solo alla stella del Brasile Neymar, nonostante la Colombia chiuda all’ultimo posto, mentre nel Torneo di Tolone disputato a giugno in Francia trascina ‘los Cafeteros’ alla vittoria realizzando tre reti. Centrocampista offensivo, Cardona predilige giocare come trequartista, ma all’occorrenza può anche occupare il ruolo di ala. Dotato di una buona struttura fisica (è alto circa 1.82 m), Cardona calcia bene con entrambi i piedi e una delle sue caratteristiche migliori è muoversi tra le linee per servire assist o cercare la conclusione. Gli unici difetti da smussare, legati anche alla giovanissima età, sono la ricerca insistita delle giocate fini a se stesse e un carattere non ancora pienamente maturo. Ciononostante, le qualità di Cardona sono indubbie e più di una squadra europea ha già sondato il terreno per la stellina colombiana, in cui sono riposte gran parte delle speranze dei tifosi ‘cafeteros’ per i Mondiali 2014 in programma in Brasile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy