MEDIAGOL IL PUNTO SUL MERCATO ROSANERO

MEDIAGOL IL PUNTO SUL MERCATO ROSANERO

di Alessandro Rubino Il mercato del Palermo inizia a muoversi, sia in entrata che in uscita. Definito larrivo di Lafferty dal Sion insieme a mister Gattuso e risolte le varie comproprietà, i.

Commenta per primo!

di Alessandro Rubino Il mercato del Palermo inizia a muoversi, sia in entrata che in uscita. Definito larrivo di Lafferty dal Sion insieme a mister Gattuso e risolte le varie comproprietà, i dirigenti rosanero sono pronti ad affrontare una delle sessioni di mercato più difficili degli ultimi anni: il compito di Perinetti e del ds Amoruso, infatti, è ora quello di costruire la squadra chiamata a vincere la Serie B per centrare la pronta risalita nel massimo campionato. Ma andiamo con ordine, ricostruendo la situazione attuale con le possibili uscite e le probabili entrate in quello che si preannuncia come un mercato di rivoluzione, tra cessioni più o meno richieste e necessarie e doverosi acquisti di giocatori abituati al campionato cadetto. In porta il Palermo sembra ampiamente coperto, anzi, cè da sfoltire: Viviano e Sorrentino hanno richieste, in particolare la Roma ha mostrato interesse per ambedue gli estremi difensori che, in caso di partenza, lascerebbero la maglia da titolare a Benussi. Lex di Lecce e Torino ha qualche possibilità di andare altrove, sempre in Serie B, ma vuole restare per vincere con i rosanero. Il rientrante Ujkani, poi, verrà con tutta probabilità dirottato verso altri lidi dopo aver fatto la riserva al Chievo; via Brichetto per scadenza del contratto. Per quanto concerne la difesa, perso Von Bergen (tornato in Svizzera), cè da capire quale sarà il destino dei vari Munoz, Morganella e Mantovani (nelle ultime settimane tutti accostati al Parma, ma non solo), nonché di Garcia: largentino è il possibile incedibile. In entrata si parla di Vitiello, terzino destro svincolato dal Siena, ma anche del compagno di squadra Terzi; senza dimenticare il rientro di Andelkovic e Pisano (dal Genoa), anche se lex Varese ha richieste da Verona. In bilico la posizione del palermitano Aronica, che piace al Livorno (come Migliaccio, seguito dal Genoa), più che probabile la cessione dellesterno Nelson come pure quella di Anselmo per quanto riguarda il centrocampo. Tra i giocatori della linea mediana, al momento lintoccabile pare essere Barreto: luruguaiano Rios è in bilico, tra richieste messicane e statunitensi e la possibilità (remota, per motivi legati allalto ingaggio) di restare per riscattare una stagione più che deludente. Donati è già stato ceduto al Verona, mentre Kurtic è vicinissimo al Sassuolo nelloperazione che porterà in maglia rosanero lesterno offensivo Troianiello; quello di Cutolo del Padova è laltro nome caldo per la trequarti, mentre il giovane Verre della Roma potrebbe prendere il posto di Viola (la cui comproprietà con la Reggina è stata rinnovata) o sostituire Maltese (riscattato dal Viareggio ma già richiesto dal Latina). Vicino larrivo del baby Embalo, torna poi Bacinovic. Chi partirà sicuramente è Ilicic, richiesto da Fiorentina e Bayer Leverkusen su tutte. Lattacco ha già registrato larrivo di Lafferty e si prepara ad accogliere Ardemagni, lo scorso anno al Modena, con Miccoli che dal 1 luglio sarà svincolato. Il grande dubbio del mercato rosanero si chiama Dybala, il cui pesante investimento fatto lanno scorso va difeso: posizione scomoda poi è quella di Hernandez, diviso tra lidea di restare dopo linfortunio e la possibilità di trasferirsi in un club di Serie A dopo la retrocessione e la buona forma evidenziata in Confederations Cup. Lagente apre alla cessione, la società smentisce: conterà la volontà del ragazzo. Per il resto, non confermati tutti gli argentini giunti a gennaio e via libera alla caccia ai nuovi acquisti: a partire da questa settimana il mercato è destinato ad accendersi. Possibili fiammate prima dellinizio del ritiro in Austria (dove saranno presenti alcuni giovani come Sanseverino).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy