MARINO”Pastore mi ricorda un’altra grande stella”

MARINO”Pastore mi ricorda un’altra grande stella”

Il tentativo di trovare un accostamento calzante tra i grandi del calcio mondiale per comparare il genio calcistico di Javier Pastore in questo momento è l’esercizio più in voga.

Commenta per primo!

Il tentativo di trovare un accostamento calzante tra i grandi del calcio mondiale per comparare il genio calcistico di Javier Pastore in questo momento è l’esercizio più in voga tra opinionisti, dirigenti ed esperti della materia. Sul talento del “Flaco” si esprime anche l’ex dirigente partenopeo Pierpaolo Marino ai microfoni di Mediagol.it. “Effettivamente in alcuni momenti può dare l’impressione di somigliare a Zidane ma nell’agilità mi sembra addirittura più rapido di Zizou, a me se devo essere sincero ricorda più Platini – ha ammesso Marino – Quando lo vedo giocare l’accostamento che più mi viene in mente è quello con il grande Michel, anche se lui aveva qualcosa in più sotto il profilo fisico ma magari nel tempo Pastore potrebbe acquisire anche una maggiore muscolarità. Rispetto all’ex pallone d’Oro gli manca forse il calcio di punizione che era una prerogativa micidiale di Platini”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy