MANTOVANI: “Io non sono uomo di Pioli,vi spiego”

MANTOVANI: “Io non sono uomo di Pioli,vi spiego”

“Letichetta di “uomo di Pioli” mi ha penalizzato? Vorrei sfatare questa cosa: in questi anni molti allenatori mi hanno voluto nella squadra successiva. È accaduto con Di Carlo che mi voleva.

Commenta per primo!

“Letichetta di “uomo di Pioli” mi ha penalizzato? Vorrei sfatare questa cosa: in questi anni molti allenatori mi hanno voluto nella squadra successiva. È accaduto con Di Carlo che mi voleva alla Sampdoria, e poi con Pioli. Se pensiamo quanto tempo ci ho lavorato insieme forse sono più un uomo di Di Carlo. Potrei essere anche un uomo di Iachini o di Tesser. Si vede che faccio comodo perché sanno che giocatore sono. Però non sono legato a nessun allenatore, solo al rendimento quotidiano e alle partite, ed è per questo devo essere giudicato”. Così il difensore rosanero Andrea Mantovani in conferenza stampa al “Tenente Onorato” di Boccadifalco prima dellallenamento pomeridiano degli uomini di Bortolo Mutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy