Maiellaro: “Rosa giocano bene,domani altra storia”

Maiellaro: “Rosa giocano bene,domani altra storia”

Dopo aver battuto in trasferta il Bari nel match giocato in Puglia mercoledì e valevole per l’andata degli ottavi di finale di Primavera Tim Cup, la formazione rosanero allenata da Paolo.

Commenta per primo!

Dopo aver battuto in trasferta il Bari nel match giocato in Puglia mercoledì e valevole per l’andata degli ottavi di finale di Primavera Tim Cup, la formazione rosanero allenata da Paolo Beruatto domani al C.U.S. di via Altofonte si ritroverà ancora una volta la squadra biancorossa come avversario, nel match valevole per la nona giornata di campionato. Per parlare di questo doppio incontro ravvicinato, la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il tecnico del Bari, Pietro Maiellaro, ex calciatore anche di Fiorentina, Venezia e Palermo. Si parte dalla gara infrasettimanale di Coppa. “In occasione del loro gol c’è stata una grande ingenuità da parte nostra e una bella azione e bella giocata sull’out sinistro di Acquah che crossando ha ingannato il mio difensore che era posizionato male e ha fatto un quasi autogol, tentando in ritardo l’anticipo su Pieri – ha spiegato il mister – poi devo dire che i rosa hanno manovrato bene, creando anche delle altre situazioni importanti nel secondo tempo e, anche se la partita poteva finire in pareggio, diciamo che per lunghi tratti il Palermo ha legittimato la vittoria, risultato giusto quindi”. Maiellaro è rimasto impressionato dal gioco corale dell’undici di Beruatto e anche da qualche individualità di rilievo. “Questa è davvero una buona squadra, di quelle che gioca bene a calcio. Un gruppo attento e molto compatto in campo – ha proseguito il tecnico – Poi ci sono senz’altro delle individualità importanti. Acquah gioca benissimo ed è forte, così come Pieri che mi è piaciuto. Ma anche il trequartista Nappello si vede che è un buon giocatore in prospettiva. La difesa, seppur giovane, mi sembra che tiene abbastanza bene il reparto”. Domani si torna in campo per il campionato ed è ancora Palermo-Bari. “In qualche modo sarà un vantaggio per entrambe giocare di nuovo contro dopo pochi giorni perché è chiaro che ci si conosce meglio rispetto alla gara precedente – ha aggiunto Maiellaro – non so come andrà a finire questa volta, ma so soltanto che sicuramente sarà tutt’altra partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy