MACCARONE:”Rovesciai cento meloni per azzurro”

MACCARONE:”Rovesciai cento meloni per azzurro”

Massimo Maccarone e il calcio, un amore che dura praticamente da sempre. Lex bomber del Siena ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport di essersi addirittura fatto licenziare nella sua primissima.

Commenta per primo!

Massimo Maccarone e il calcio, un amore che dura praticamente da sempre. Lex bomber del Siena ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport di essersi addirittura fatto licenziare nella sua primissima esperienza lavorativa pur di guardare Baggio e compagni in azione nei mondiali del 1994. “Caricavo cassette di frutta sui camion – ha ricordato Maccarone – ad Oleggio, vicino Novara, il mio datore di lavoro non voleva mandarmi in pausa e allora rovesciai cento meloni per terra, mi feci licenziare e così potei finalmente guardare in tv il Mondiale negli Stati Uniti: il calcio era ed è la mia vita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy