LO MONACO: “LA VERITÀ SU BILANCI PALERMO”

LO MONACO: “LA VERITÀ SU BILANCI PALERMO”

“Sono arrivato come dirigente particolarmente attento al bilancio? Intanto non è mai facile leggere i bilanci, io che li leggo da tanto tempo gli do un’interpretazione mia. Se avete letto bene.

Commenta per primo!

“Sono arrivato come dirigente particolarmente attento al bilancio? Intanto non è mai facile leggere i bilanci, io che li leggo da tanto tempo gli do un’interpretazione mia. Se avete letto bene la nota di ieri il Palermo sicuramente è stata una società virtuosa, soprattutto per i proventi da campagna acquisti-cessioni e nelle plusvalenze, in cui ha operato molto bene. E’ questa la voce che ha consentito ad aziende specializzate di fare questo tipo di indagine riportando il Palermo nei primi posti, mentre c’è anche una gestione ordinaria delle cose. Ci sono solo due società in Italia che considerano separatamente la gestione ordinaria da quella acquisti-cessioni: Udinese e Catania. La gestione ordianaria è data da ricavi e costi, il Palermo negli ultimi anni nelle entrate che non siano quelle di campagna acquisti-cessioni ha camminato ad una velocità molto ridotta rispetto a quello che potrebbe fare. Il turbo lo ha avuto dai soldi immessi dal presidente e dall’altra voce: acquisti e cessioni. Gli utili possono andare o nelle tasche dei soci o nella patrimonializzazione dell’azienda. Nelle tasche dei soci non sono andati perché il socio è esposto, non ci sono state patrimonializzazioni, quindi quando non ci dovessero essere più plusvalenze sul mercato ci sarebbero dei casini”. Queste le parole in conferenza stampa dell’amministratore delegato del Palermo Pietro Lo Monaco sulla situazione finanziaria del club di Viale del Fante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy